Passando per Terracina, soprattutto dall’Appia, non potete non averla notata. La corsa del Monte Leano verso il mare si ferma, improvvisamente, con due magnifici speroni di roccia, le Torri di Leano, paradiso degli arrampicatori. Subito accanto spicca, alta, la statua della della Madonna “Regina del Lazio”, eretta nel 1955 e meta di pellegrinaggio il primo sabato di giugno di ogni anno.

Saliremo sul comodo sentiero che costruirono mani tenaci e pazienti per portare a dorso di mulo tutto il materiale necessario per costruirla. Da lì avremo a disposizione un balcone unico sulla pianura Pontina che da Terracina porta al promontorio del Circeo che si staglia in lontananza.

Saliremo sulle pendici del Monte Leano tra rocce in cui noteremo la profumata presenza del timo e attraversando un bosco di leccio che tenta di nascondere (o forse dovremo dire di preservare?) il sentiero che porta alla cima da cui potremo osservare nella sua interezza tutto il Golfo di Gaeta, dal Circeo fino proprio a Gaeta. Con un pò di fortuna, nel caso di cielo particolarmente terso, il nostro sguardo si introfulerà nel golfo successivo, fino a scorgere Ischia.

Ridiscenderemo fino ad arrivare ad una meravigliosa cornice ricavata sul fianco del monte che, in mezzo a pini d’aleppo, ci permetterà un ultimo affaccio panoramico verso sud per salutare Terracina ai suoi piedi che ci ha ospitato.

APPUNTAMENTI PER IL 12 APR 2020

CI incontreremo alle 9.30 nei dintorni di Terracina. Maggiori dettagli verrano forniti alla conferma del’escursione.

Al fine di gestire al meglio l’organizzazione dell’escursione e’ OBBLIGATORIO PRENOTARE contattando direttamente PER TELEFONO le Guide entro le ore 19:00 del 10/04/2020.

Il trasporto è a carico del partecipanti. In fase di prenotazione preghiamo i conducenti che abbiano posti liberi di segnalarci se disponibili a trasportare altri partecipanti e una stazione metro a loro comoda dove poterli eventualmente incontrare. Faremo il possibile per mettere in contatto i conducenti e i partecipanti sprovvisti di mezzi per raggiungere il luogo dell’appuntamento. Resta comunque inteso che le Guide NON si assumono alcun onere e responsabilità sulle contrattazioni trai partecipanti e NON si assumono alcun impegno a trovare una sistemazione di trasporto per tutti.

Suggeriamo, come regola generale, che, per auto con più di due passeggeri (incluso il conducente), il costo del carburante e di eventuali pedaggi autostradali sia a carico dei partecipanti trasportati esonerando quindi il conducente. Nel caso di auto con due soli passeggeri (incluso il conducente), consigliamo una divisione delle spese.

Gli organizzatori si riservano la facoltà di variare il percorso e la sua durata in base alle condizioni meteo, dei sentieri o fisiche dei partecipanti.

Sconto di 5 euro per chi darà un passaggio auto ad almeno altri 2 partecipanti.

Scarpe da trekking obbligatorie
Bastoncini da trekking consigliati
Consigliamo di vestirsi a strati con indumenti traspiranti e antivento/antipioggia e di portare indumenti di ricambio da lasciare in auto
Pranzo al sacco e almeno 1,5 litri d’acqua

Gli accompagnatori si riservano la facoltà di negare la partecipazione qualora giudicassero non adeguato l’equipaggiamento posseduto dall’escursionista.

La partecipazione alle nostre escursioni comporta l’accettazione incondizionata del presente regolamento.

MODALITA’ DI PRENOTAZIONE

La prenotazione all’escursione di interesse si effettua, solo dopo contatto telefonico con la Guida, inviando un messaggio WhatsApp (o tramite un SMS nel caso in cui non si disponga della suddetta App di messaggistica) indicando la volontà di partecipare e gli eventuali nominativi delle persone al proprio seguito.

Le eventuali disdette delle prenotazioni comportano delle penali variabili a seconda del numero di ore mancanti al momento della partenza dell’escursione:

  • se superiori a 36, nessuna penale; nel caso di reiterate disdette ci riserviamo la facoltà di chiedere il pagamento anticipato dell’escursione senza alcuno sconto applicato
  • se inferiori a 36, al momento di una successiva prenotazione verrà richiesto il pagamento anticipato dell’escursione di interesse senza alcuno sconto applicato
  • se non ci si presenta all’appuntamento senza dare alcuna notifica (no show), la penale corrisponde al costo, senza alcuno sconto applicato, dell’escursione; al momento di una successiva prenotazione verrà anche richiesto il pagamento anticipato dell’escursione di interesse senza alcuno sconto applicato

Le penali si applicano a chi richiede la prenotazione a nome proprio o per conto di altre persone.

REGOLE DI COMPORTAMENTO

Al fine di poter svolgere l’escursione nella massima sicurezza e tranquillità e nella piena soddisfazione di tutti, richiediamo ai nostri partecipanti di attenersi alle seguenti regole:

  • rispettare l’orario di partenza e il programma stabilito, adeguandosi alle eventuali variazioni apportate a insindacabile giudizio della Guida;
  • presentarsi con una condizione psicofisica, un abbigliamento e un’attrezzatura adeguati all’escursione e di riferire eventuali problematiche alla Guida nei giorni antecedenti alla partenza;
  • mantenere un comportamento disciplinato nel corso dell’escursione, rispettando le persone e le proprietà private e attenendosi alle disposizioni impartite dalla Guida;
  • seguire il percorso stabilito senza allontanarsi o abbandonare il gruppo se non dopo aver consultato la Guida;
  • non sopravanzare la Guida a meno che non sia stato richiesto esplicitamente dalla stessa;
  • collaborare con la Guida per la buona riuscita dell’escursione e informarla di ogni problematica che dovesse emergere durante lo svolgimento delle attivit’ programmate, in particolare riguardo alle proprie condizioni psicofisiche e dell’attrezzatura;
  • non raccogliere fiori, piante o erbe protette e comunque rispettare le indicazioni impartite dalla Guida;
  • conservare i propri rifiuti di qualunque tipo e origine durante l’intera durata dell’attività;
  • tenere il proprio cane al guinzaglio (se la Guida ne consente la partecipazione) per tutta la durata dell’escursione ed evitare di arrecare disturbo agli altri partecipanti.

Ogni partecipante è personalmente responsabile di eventuali comportamenti rischiosi per se’ e per gli altri, in particolare nel caso in cui dovesse prendere iniziative personali nonostante il parere contrario della Guida.

Gli organizzatori si riservano la facoltà di variare il percorso e la sua durata in base alle condizioni meteo, dei sentieri o fisiche dei partecipanti.

Nel corso dell’escursione verranno effettuati scatti fotografici e riprese video che possono comparire su siti di pubblico dominio e che saranno utilizzati dall’organizzazione per finalit’ promozionali riguardanti l’attività stessa.
Ogni partecipante puo’ richiedere di non essere ripreso facendone esplicita richiesta alla Guida.

 

PERCORSO

Passando per Terracina, soprattutto dall’Appia, non potete non averla notata. La corsa del Monte Leano verso il mare si ferma, improvvisamente, con due magnifici speroni di roccia, le Torri di Leano, paradiso degli arrampicatori. Subito accanto spicca, alta, la statua della della Madonna “Regina del Lazio”, eretta nel 1955 e meta di pellegrinaggio il primo sabato di giugno di ogni anno.

Saliremo sul comodo sentiero che costruirono mani tenaci e pazienti per portare a dorso di mulo tutto il materiale necessario per costruirla. Da lì avremo a disposizione un balcone unico sulla pianura Pontina che da Terracina porta al promontorio del Circeo che si staglia in lontananza.

Saliremo sulle pendici del Monte Leano tra rocce in cui noteremo la profumata presenza del timo e attraversando un bosco di leccio che tenta di nascondere (o forse dovremo dire di preservare?) il sentiero che porta alla cima da cui potremo osservare nella sua interezza tutto il Golfo di Gaeta, dal Circeo fino proprio a Gaeta. Con un pò di fortuna, nel caso di cielo particolarmente terso, il nostro sguardo si introfulerà nel golfo successivo, fino a scorgere Ischia.

Ridiscenderemo fino ad arrivare ad una meravigliosa cornice ricavata sul fianco del monte che, in mezzo a pini d’aleppo, ci permetterà un ultimo affaccio panoramico verso sud per salutare Terracina ai suoi piedi che ci ha ospitato.

IN CAMMINO

Gli organizzatori si riservano la facoltà di variare il percorso e la sua durata in base alle condizioni meteo, dei sentieri o fisiche dei partecipanti.

Sconto di 5 euro per chi darà un passaggio auto ad almeno altri 2 partecipanti.

ATTREZZATURA ABBIGLIAMENTO

Scarpe da trekking obbligatorie
Bastoncini da trekking consigliati
Consigliamo di vestirsi a strati con indumenti traspiranti e antivento/antipioggia e di portare indumenti di ricambio da lasciare in auto
Pranzo al sacco e almeno 1,5 litri d’acqua

Gli accompagnatori si riservano la facoltà di negare la partecipazione qualora giudicassero non adeguato l’equipaggiamento posseduto dall’escursionista.

APPUNTAMENTI

12
APR
2020

CI incontreremo alle 9.30 nei dintorni di Terracina. Maggiori dettagli verrano forniti alla conferma del’escursione.

Al fine di gestire al meglio l’organizzazione dell’escursione e’ OBBLIGATORIO PRENOTARE contattando direttamente PER TELEFONO le Guide entro le ore 19:00 del 10/04/2020.

Il trasporto è a carico del partecipanti. In fase di prenotazione preghiamo i conducenti che abbiano posti liberi di segnalarci se disponibili a trasportare altri partecipanti e una stazione metro a loro comoda dove poterli eventualmente incontrare. Faremo il possibile per mettere in contatto i conducenti e i partecipanti sprovvisti di mezzi per raggiungere il luogo dell’appuntamento. Resta comunque inteso che le Guide NON si assumono alcun onere e responsabilità sulle contrattazioni trai partecipanti e NON si assumono alcun impegno a trovare una sistemazione di trasporto per tutti.

Suggeriamo, come regola generale, che, per auto con più di due passeggeri (incluso il conducente), il costo del carburante e di eventuali pedaggi autostradali sia a carico dei partecipanti trasportati esonerando quindi il conducente. Nel caso di auto con due soli passeggeri (incluso il conducente), consigliamo una divisione delle spese.

REGOLAMENTO ESCURSIONE

La partecipazione alle nostre escursioni comporta l’accettazione incondizionata del presente regolamento.

MODALITA’ DI PRENOTAZIONE

La prenotazione all’escursione di interesse si effettua, solo dopo contatto telefonico con la Guida, inviando un messaggio WhatsApp (o tramite un SMS nel caso in cui non si disponga della suddetta App di messaggistica) indicando la volontà di partecipare e gli eventuali nominativi delle persone al proprio seguito.

Le eventuali disdette delle prenotazioni comportano delle penali variabili a seconda del numero di ore mancanti al momento della partenza dell’escursione:

  • se superiori a 36, nessuna penale; nel caso di reiterate disdette ci riserviamo la facoltà di chiedere il pagamento anticipato dell’escursione senza alcuno sconto applicato
  • se inferiori a 36, al momento di una successiva prenotazione verrà richiesto il pagamento anticipato dell’escursione di interesse senza alcuno sconto applicato
  • se non ci si presenta all’appuntamento senza dare alcuna notifica (no show), la penale corrisponde al costo, senza alcuno sconto applicato, dell’escursione; al momento di una successiva prenotazione verrà anche richiesto il pagamento anticipato dell’escursione di interesse senza alcuno sconto applicato

Le penali si applicano a chi richiede la prenotazione a nome proprio o per conto di altre persone.

REGOLE DI COMPORTAMENTO

Al fine di poter svolgere l’escursione nella massima sicurezza e tranquillità e nella piena soddisfazione di tutti, richiediamo ai nostri partecipanti di attenersi alle seguenti regole:

  • rispettare l’orario di partenza e il programma stabilito, adeguandosi alle eventuali variazioni apportate a insindacabile giudizio della Guida;
  • presentarsi con una condizione psicofisica, un abbigliamento e un’attrezzatura adeguati all’escursione e di riferire eventuali problematiche alla Guida nei giorni antecedenti alla partenza;
  • mantenere un comportamento disciplinato nel corso dell’escursione, rispettando le persone e le proprietà private e attenendosi alle disposizioni impartite dalla Guida;
  • seguire il percorso stabilito senza allontanarsi o abbandonare il gruppo se non dopo aver consultato la Guida;
  • non sopravanzare la Guida a meno che non sia stato richiesto esplicitamente dalla stessa;
  • collaborare con la Guida per la buona riuscita dell’escursione e informarla di ogni problematica che dovesse emergere durante lo svolgimento delle attivit’ programmate, in particolare riguardo alle proprie condizioni psicofisiche e dell’attrezzatura;
  • non raccogliere fiori, piante o erbe protette e comunque rispettare le indicazioni impartite dalla Guida;
  • conservare i propri rifiuti di qualunque tipo e origine durante l’intera durata dell’attività;
  • tenere il proprio cane al guinzaglio (se la Guida ne consente la partecipazione) per tutta la durata dell’escursione ed evitare di arrecare disturbo agli altri partecipanti.

Ogni partecipante è personalmente responsabile di eventuali comportamenti rischiosi per se’ e per gli altri, in particolare nel caso in cui dovesse prendere iniziative personali nonostante il parere contrario della Guida.

Gli organizzatori si riservano la facoltà di variare il percorso e la sua durata in base alle condizioni meteo, dei sentieri o fisiche dei partecipanti.

Nel corso dell’escursione verranno effettuati scatti fotografici e riprese video che possono comparire su siti di pubblico dominio e che saranno utilizzati dall’organizzazione per finalit’ promozionali riguardanti l’attività stessa.
Ogni partecipante puo’ richiedere di non essere ripreso facendone esplicita richiesta alla Guida.

INFO E PRENOTAZIONI

Agostino Anfossi, Guida AIGAE, Professionista operante ai sensi della Legge 4/2013
Tel: 377 55 010 91

 


“Non dimenticate che la terra si diletta a sentire i vostri piedi nudi e i venti desiderano intensamente giocare con i vostri capelli”. (Kahlil Gibran)