La Via degli Dei, un affascinante percorso di circa 130 km che generalmente viene completato in 5 o 6 giorni di cammino. Noi lo faremo in soli 4 con una cavalcata pensata per ottimi e allenati camminatori che vogliono mettersi alla prova con una sfida impegnativa lungo questa Via dell’Appennino tosco-emiliano che ricalca in buona parte l’antica Flaminia Militare costruita dai Romani nel II secolo a.C. e che deriva il nome dai toponimi di alcune località attraversate che ricordano divinità pagane: Monte Adone, Monzuno (Mons Junonis), Monte Venere e Monte Luario (della Dea Lua).

Ci incontreremo a Bologna in Piazza Maggiore e percorreremo le vie e i portici di questa elegante città che portano, in salita, al Santuario di San Luca. Scenderemo nel Parco della Chiusa che costeggia il Reno che dopo un pò lasceremo per puntare alla Riserva Contrafforte Pliocenico.

Il secondo giorno saliremo sul magnifico Monte Adone e ridiscenderemo passando per Brento; da li, in una decina di chilometri, arriveremo a Monzuno dove ci prenderemo una pausa prima di affrontare le ultime salite che ci portano, tra fitti boschi, a Madonna dei Fornelli dove passeremo la notte.

Il giorno successivo ci attende una tappa impegnativa di una quarantina di km, che ci farà varcare il confine tra Emilia e Toscana in una meravigliosa area boschiva dove calcheremo alcuni tratti originali della Via Flaminia Militare. Raggiungeremo il punto più alto di tutto il percorso, Le Banditacce, a quota 1200 metri slm e dopo il Passo della Futa e quello dell’Osteria Bruciata cominceremo a scendere decisamente nella verde conca del Mugello. Dopo una eventuale sosta a Sant’Agata cammineremo su facili sentieri e strade per arrivare alla nostra destinazione giornaliera: San Piero a Sieve.

Il quarto e ultimo giorno saliremo e scenderemo per qualche chilometro passando per il Castello del Trebbio, la Badia del Buonsollazzo e il Santuario di Monte Senario. Raggiunta Vetta le Croci affronteremo l’ultima salita per Poggio Pratone e da lì in poi ci goderemo la conca di Firenze in dolce discesa passando per Fiesole e sulla Vecchia Fiesolana che regala scorci incredibili su Firenze dove giungeremo dopo pochi chilometri per celebrare il nostro arrivo in Piazza della Signoria.

GIORNO 1: BOLOGNA – BADOLO (23 Km, D+: 700 m)
GIORNO 2: MONTE ADONE – MADONNA DEI FORNELLI – (28 Km, D+: 800 m)
GIORNO 3: MADONNA DEI FORNELLI – SAN PIERO A SIEVE (40 Km, D+: 800 m)
GIORNO 4: SAN PIERO A SIEVE – FIRENZE – (36 Km, D+: 1100 m)

Questo cammino è riservato a ottimi camminatori ALLENATI e avvezzi alle lunghe distanze e a trekking di più giorni consecutivi.

Direzione Tecnica del Tour Operator QuattoVacanze.

APPUNTAMENTI PER IL 20 SET 2018

Appuntamento giovedì 20 Settembre in Piazza Maggiore a Bologna. Maggiori dettagli saranno forniti al momento della conferma del trekking.

Al fine di gestire al meglio l’organizzazione dell’escursione e’ OBBLIGATORIO PRENOTARE contattando direttamente PER TELEFONO le Guide entro le ore 19:00 del 03/09/2018.

Il trasporto è a carico del partecipanti.

Questo trekking è riservato a ottimi camminatori ALLENATI e avvezzi alle lunghe distanze e a cammini di più giorni consecutivi.

Gli organizzatori si riservano la facoltà di variare il percorso e la sua durata in base alle condizioni meteo, dei sentieri o fisiche dei partecipanti.

Partenze di gruppo. Minimo 8 , massimo 12 partecipanti.

La quota comprende:

– Pernottamento con colazione in alberghi, agriturismi o B&B in stanze doppie o triple con letti singoli o matrimoniali da condividere;
– l’organizzazione e la presenza di una Guida AIGAE che accompagna per tutto il trekking;
– Tassa di soggiorno dove prevista;
– Copertura assicurativa di legge.

La quota NON comprende: 

– I pranzi, le cene ed extra in genere;
– Il trasporto da/per Bologna e Firenze;
– Tutto quanto non esplicitamente indicato nella voce “la quota comprende”.

Le prenotazioni andranno effettuate entro il 3 Settembre 2018 .

Il pagamento del saldo dovrà avvenire entro il  7 settembre una volta ricevuta la conferma che il trekking verrà effettuato.

Trekking organizzato con la Direzione Tecnica del Tour Operator QuattoVacanze.

Scarpe da trekking obbligatorie
Bastoncini da trekking facoltativi ma fortemente consigliati
Abbiagliamento a strati con indumenti traspiranti e antivento/antipioggia
Sacche e borracce che possano contenere almeno 2,5 litri d’acqua

Gli accompagnatori si riservano la facoltà di negare la partecipazione qualora giudicassero non adeguato l’equipaggiamento posseduto dall’escursionista.

Al fine di poter svolgere l’escursione nella massima sicurezza e tranquillità e nella piena soddisfazione di tutti, richiediamo ai nostri partecipanti di attenersi alle seguenti regole e in particolare a:

  • contattare telefonicamente la Guida nei giorni precedenti l’escursione;
  • rispettare l’orario di partenza e il programma stabilito, adeguandosi alle eventuali variazioni apportate a insindacabile giudizio della Guida;
  • presentarsi con una condizione psicofisica, un abbigliamento e un’attrezzatura adeguati all’escursione e di riferire eventuali problematiche alla Guida nei giorni antecedenti alla partenza;
  • mantenere un comportamento disciplinato nel corso dell’escursione, rispettando le persone e le proprietà private e attenendosi alle disposizioni impartite dalla Guida;
  • seguire il percorso stabilito senza allontanarsi o abbandonare il gruppo e senza superare la Guida;
  • collaborare con la Guida per la buona riuscita dell’escursione e informarla di ogni problematica che dovesse emergere durante lo svolgimento delle attività programmate, in particolare riguardo alle proprie condizioni psicofisiche e dell’attrezzatura;
  • non raccogliere fiori, piante o erbe protette e comunque rispettare le indicazioni impartite dalla Guida;
  • conservare i propri rifiuti durante l’intera durata dell’attività;
  • tenere il proprio cane al guinzaglio (se la Guida ne consente la partecipazione) per tutta la durata dell’escursione ed evitare di arrecare disturbo agli altri partecipanti.

Ogni partecipante è personalmente responsabile di eventuali comportamenti rischiosi per sé e per gli altri, in particolare nel caso in cui dovesse prendere iniziative personali nonostante il parere contrario della Guida.

Gli organizzatori si riservano la facoltà di variare il percorso e la sua durata in base alle condizioni meteo, dei sentieri o fisiche dei partecipanti.

Nel corso dell’escursione verranno effettuati scatti fotografici e riprese video che possono comparire su siti di pubblico dominio e che saranno utilizzati dall’organizzazione per finalità promozionali riguardanti l’attività stessa.
Ogni partecipante può richiedere di non essere ripreso facendone esplicita richiesta alla Guida.

La partecipazione alle nostre escursioni comporta l’accettazione incondizionata del presente regolamento.

 

 

PERCORSO

La Via degli Dei, un affascinante percorso di circa 130 km che generalmente viene completato in 5 o 6 giorni di cammino. Noi lo faremo in soli 4 con una cavalcata pensata per ottimi e allenati camminatori che vogliono mettersi alla prova con una sfida impegnativa lungo questa Via dell’Appennino tosco-emiliano che ricalca in buona parte l’antica Flaminia Militare costruita dai Romani nel II secolo a.C. e che deriva il nome dai toponimi di alcune località attraversate che ricordano divinità pagane: Monte Adone, Monzuno (Mons Junonis), Monte Venere e Monte Luario (della Dea Lua).

Ci incontreremo a Bologna in Piazza Maggiore e percorreremo le vie e i portici di questa elegante città che portano, in salita, al Santuario di San Luca. Scenderemo nel Parco della Chiusa che costeggia il Reno che dopo un pò lasceremo per puntare alla Riserva Contrafforte Pliocenico.

Il secondo giorno saliremo sul magnifico Monte Adone e ridiscenderemo passando per Brento; da li, in una decina di chilometri, arriveremo a Monzuno dove ci prenderemo una pausa prima di affrontare le ultime salite che ci portano, tra fitti boschi, a Madonna dei Fornelli dove passeremo la notte.

Il giorno successivo ci attende una tappa impegnativa di una quarantina di km, che ci farà varcare il confine tra Emilia e Toscana in una meravigliosa area boschiva dove calcheremo alcuni tratti originali della Via Flaminia Militare. Raggiungeremo il punto più alto di tutto il percorso, Le Banditacce, a quota 1200 metri slm e dopo il Passo della Futa e quello dell’Osteria Bruciata cominceremo a scendere decisamente nella verde conca del Mugello. Dopo una eventuale sosta a Sant’Agata cammineremo su facili sentieri e strade per arrivare alla nostra destinazione giornaliera: San Piero a Sieve.

Il quarto e ultimo giorno saliremo e scenderemo per qualche chilometro passando per il Castello del Trebbio, la Badia del Buonsollazzo e il Santuario di Monte Senario. Raggiunta Vetta le Croci affronteremo l’ultima salita per Poggio Pratone e da lì in poi ci goderemo la conca di Firenze in dolce discesa passando per Fiesole e sulla Vecchia Fiesolana che regala scorci incredibili su Firenze dove giungeremo dopo pochi chilometri per celebrare il nostro arrivo in Piazza della Signoria.

GIORNO 1: BOLOGNA – BADOLO (23 Km, D+: 700 m)
GIORNO 2: MONTE ADONE – MADONNA DEI FORNELLI – (28 Km, D+: 800 m)
GIORNO 3: MADONNA DEI FORNELLI – SAN PIERO A SIEVE (40 Km, D+: 800 m)
GIORNO 4: SAN PIERO A SIEVE – FIRENZE – (36 Km, D+: 1100 m)

Questo cammino è riservato a ottimi camminatori ALLENATI e avvezzi alle lunghe distanze e a trekking di più giorni consecutivi.

Direzione Tecnica del Tour Operator QuattoVacanze.

APPUNTAMENTI

20
SET
2018

Appuntamento giovedì 20 Settembre in Piazza Maggiore a Bologna. Maggiori dettagli saranno forniti al momento della conferma del trekking.

Al fine di gestire al meglio l’organizzazione dell’escursione e’ OBBLIGATORIO PRENOTARE contattando direttamente PER TELEFONO le Guide entro le ore 19:00 del 03/09/2018.

Il trasporto è a carico del partecipanti.

IN CAMMINO

Questo trekking è riservato a ottimi camminatori ALLENATI e avvezzi alle lunghe distanze e a cammini di più giorni consecutivi.

Gli organizzatori si riservano la facoltà di variare il percorso e la sua durata in base alle condizioni meteo, dei sentieri o fisiche dei partecipanti.

Partenze di gruppo. Minimo 8 , massimo 12 partecipanti.

La quota comprende:

– Pernottamento con colazione in alberghi, agriturismi o B&B in stanze doppie o triple con letti singoli o matrimoniali da condividere;
– l’organizzazione e la presenza di una Guida AIGAE che accompagna per tutto il trekking;
– Tassa di soggiorno dove prevista;
– Copertura assicurativa di legge.

La quota NON comprende: 

– I pranzi, le cene ed extra in genere;
– Il trasporto da/per Bologna e Firenze;
– Tutto quanto non esplicitamente indicato nella voce “la quota comprende”.

Le prenotazioni andranno effettuate entro il 3 Settembre 2018 .

Il pagamento del saldo dovrà avvenire entro il  7 settembre una volta ricevuta la conferma che il trekking verrà effettuato.

Trekking organizzato con la Direzione Tecnica del Tour Operator QuattoVacanze.

ATTREZZATURA ABBIGLIAMENTO

Scarpe da trekking obbligatorie
Bastoncini da trekking facoltativi ma fortemente consigliati
Abbiagliamento a strati con indumenti traspiranti e antivento/antipioggia
Sacche e borracce che possano contenere almeno 2,5 litri d’acqua

Gli accompagnatori si riservano la facoltà di negare la partecipazione qualora giudicassero non adeguato l’equipaggiamento posseduto dall’escursionista.

REGOLAMENTO ESCURSIONE

Al fine di poter svolgere l’escursione nella massima sicurezza e tranquillità e nella piena soddisfazione di tutti, richiediamo ai nostri partecipanti di attenersi alle seguenti regole e in particolare a:

  • contattare telefonicamente la Guida nei giorni precedenti l’escursione;
  • rispettare l’orario di partenza e il programma stabilito, adeguandosi alle eventuali variazioni apportate a insindacabile giudizio della Guida;
  • presentarsi con una condizione psicofisica, un abbigliamento e un’attrezzatura adeguati all’escursione e di riferire eventuali problematiche alla Guida nei giorni antecedenti alla partenza;
  • mantenere un comportamento disciplinato nel corso dell’escursione, rispettando le persone e le proprietà private e attenendosi alle disposizioni impartite dalla Guida;
  • seguire il percorso stabilito senza allontanarsi o abbandonare il gruppo e senza superare la Guida;
  • collaborare con la Guida per la buona riuscita dell’escursione e informarla di ogni problematica che dovesse emergere durante lo svolgimento delle attività programmate, in particolare riguardo alle proprie condizioni psicofisiche e dell’attrezzatura;
  • non raccogliere fiori, piante o erbe protette e comunque rispettare le indicazioni impartite dalla Guida;
  • conservare i propri rifiuti durante l’intera durata dell’attività;
  • tenere il proprio cane al guinzaglio (se la Guida ne consente la partecipazione) per tutta la durata dell’escursione ed evitare di arrecare disturbo agli altri partecipanti.

Ogni partecipante è personalmente responsabile di eventuali comportamenti rischiosi per sé e per gli altri, in particolare nel caso in cui dovesse prendere iniziative personali nonostante il parere contrario della Guida.

Gli organizzatori si riservano la facoltà di variare il percorso e la sua durata in base alle condizioni meteo, dei sentieri o fisiche dei partecipanti.

Nel corso dell’escursione verranno effettuati scatti fotografici e riprese video che possono comparire su siti di pubblico dominio e che saranno utilizzati dall’organizzazione per finalità promozionali riguardanti l’attività stessa.
Ogni partecipante può richiedere di non essere ripreso facendone esplicita richiesta alla Guida.

La partecipazione alle nostre escursioni comporta l’accettazione incondizionata del presente regolamento.

 

INFO E PRENOTAZIONI

Agostino Anfossi, Guida AIGAE, cell 377 55 010 91

 


“Non dimenticate che la terra si diletta a sentire i vostri piedi nudi e i venti desiderano intensamente giocare con i vostri capelli”. (Kahlil Gibran)