Non difficile escursione nel Parco Maturanum (VT) in un'area ricca di storia millenaria dove l'antropizzazione sta man mano cedendo il passo a una Natura esuberante, passando dentro imponenti tombe e vie cave etrusche e poi lungo un fosso con una vegetazione rigogliosa.

con Agostino Anfossi

10 km
300 m
E
10 €

Nonostante la loro lunghezza molto limitata, estendendosi per poco più di dieci km dal comprensorio di Campo Staffi a quello di Campocatino, i Càntari sono una delle montagne più amate dell'Appenino Laziale in quanto a panorama e varietà del percorso.

con Agostino Anfossi

14 km
900 m
E
10 €

Una volta conosciuto non ti potrai più sbagliare. E' lui, il Soratte, quel monte che si erge solitario nella pianura del Tevere a nord di Roma, vero punto di riferimento per chi si vuole orientare. Non può quindi meravigliare che fosse un'isola qualche milione di anni fa e che fosse ritenuto sacro per le popolazioni locali che hanno, nel tempo, edificato templi e monasteri.

con Agostino Anfossi

9 km
500 m
E
10 €

Suggestivo ed impegnativo percorso con spettacolari paesaggi passando tra alte pareti rocciose, boschi e prati per raggiungere il Lago della Duchessa (tristemente famoso durante il rapimento di Aldo Moro) posto in una conca e circondato da rilievi oltre i 2000 metri.

con Agostino Anfossi

15 km
950 m
EE
10 €

Una giornata camminando tra il mare e le fortezze inespugnabili spagnole che dall'alto vigilavano lo specchio d'acqua dell'Argentario nelle insenature intorno a Porto Ercole. Un tempo veri e propri baluardi di difesa; oggi Forte Filippo, Forte Stella, Forte Santa Caterina e la Rocca, perfettamente integre, sono diventate residenze di lusso ma non hanno perso il loro fascino secolare e permettono di godere di panorami privilegiati su questo tratto di promontorio.

con Agostino Anfossi

11 km
400 m
E
15 €

Una lunga giornata di immmersione nella Natura dell'Argentario, camminando nella Storia delle Torri Senesi e Spagnole che controllavano gran parte del tratto di mare dell'Arcipelago Toscano ai tempi invaso da navi corsare che, in particolare ad opera di Khayr al Din (il famoso Barbarossa), terrorizzavano le popolazioni dell'area.

con Agostino Anfossi

16 km
600 m
E
15 €

Un pomeriggio di relax per quelli che questo giorno vogliono camminare, ma non troppo, svegliarsi con calma e vedere qualcosa di bello e poco conosciuto senza doversi fare centinaia di chilometri, per quelli non allenatissimi, per chi ama scattare foto, per chi è veramente curioso.

con Agostino Anfossi

6 km
50 m
T
10 €

Cammino in cresta col mare sempre in vista. E che mare! Ischia (nelle giornate terse), Gaeta, la Piana di Sant'Agostino, Sperlonga e poi tutta la costa salendo a nord, fino al promontorio del Circeo. Su l'altro lato il Fossato dell'Aratro che comincia umile per poi acquistare personalità di canyon. E dietro ancora le altre cime dei Monti Aurunci, tra cui il Monte Ruazzo.

con Agostino Anfossi

9 km
350 m
E
10 €